avatar

Far West Roma

Atac: presi con le mani nel sacco

Undici guardie giurate sono accusate di aver sottratto  banconote e monete dai distributori automatici di biglietti

"Undici guardie giurate addette al trasporto e alla vigilanza dei biglietti di parcometri e biglietterie Atac sono state arrestate perché sottraevano banconote e monete dalle casse. Gli indagati attraverso alcuni stratagemmi e approfittando dell'obsolescenza delle macchine emettitrici di biglietti, rubavano banconote e monete, spesso anche non rendicontate dal contatore elettronico. La media del guadagno illecito per ciascuno degli indagati si è aggirato tra i 250 e i 500 euro a testa al giorno". E' quanto si apprende dall'edizione odierna del quotidiano romano "Il Messaggero".
 
A dare il via alle indagini l'azienda di trasporti capitolina che ha segnalato i numerosi ammanchi. Il nucleo delle Fiamme Gialle di Roma, coordinato dalla Procura della Repubblica, è riuscito a incastrare gli addetti al trasporto infedeli. Per tutti quanti l'accusa è di peculato e simulazione di reato (alcuni indagati per giustificare gli ammanchi simulavano furti e rapine).

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 05 dicembre 2018 da massimiliano torre
Tags: