avatar

Mobilità Bologna

Bologna: Ztl, via il pass arriva il bonus

Dal 1° gennaio 2020 sarà revocato il pass di accesso alla Ztl potranno richiedere un bonus che va dai 500 ai 1.000 euro per accedere a servizi alternativi, tra cui bus, car e bike sharing e taxi o noleggio auto con conducente.

Con un comunicato apparso sul sito istituzionale il Comune di Bologna ha reso noto che la giunta guidata dal Sindaco Virginio Merola ha licenziato il pacchetto di provvedimenti di mobilità sostenibile che prevede, a partire dal 1 gennaio 2020, la revoca del pass di accesso alla Ztl e l'erogazione di un bonus che va dai 500 ai 1.000 euro destinato all'uso di bus, car e bike sharing e taxi o noleggio auto con conducente.
 
Il comune, dunque, ha stabilito che la Zona a Traffico Limitato (Ztl) diventerà "ambientale" e che cambieranno i criteri con cui saranno rilasciati i permessi . In altri termini non ci si baserà più solo su requisiti funzionali, come la residenza, ma anche sulla compatibilità ambientale dei veicoli a motore. 
 
L’introduzione della Ztl Ambientale sarà accompagnata da incentivi all’uso del trasporto pubblico: il bonus mobilità arriverà fino a 1000 euro l’anno e sarà erogato a chi sceglie di muoversi col bus, con i taxi/Ncc, col car sharing o col bike sharing anziché con l’auto privata. Inoltre sono previsti abbonamenti al bus scontati dal secondo figlio in poi per la fascia d’età dai 14 ai 19 anni e per gli over 70 che rimangono senza contrassegno per l’accesso alla Ztl è prevista l’abbonamento gratuito al bus per dieci anni.

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 05 aprile 2019 da massimiliano torre
Tags: primo_piano