avatar

Mobilità sostenibile

Marche: al via i mezzi “mangia smog”

Al via il progetto pilota che prevede l’impiego di bus equipaggiati con speciali filtri “mangia smog”

Scenderanno in strada, nei prossimi giorni, tre ad Ancona e uno a Jesi, i quattro bus “mangia smog” equipaggiati con un apposito dispositivo realizzato da Ansaldo Trasporti e monitorato da Agt Engineering.
A renderlo noto la Regione Marche con un comunicato diffuso sui canali istituzionali.

Si tratta di un progetto pilota di sostenibilità ambientale sviluppato da Conerobus, in collaborazione con le due amministrazioni comunali e finanziato dalla Regione Marche. Si chiama Purifygo, tradotto “Purify & Go”, ovvero “purifica e vai”: mentre circolano, gli automezzi, attraverso un sistema filtrante, catturano i livelli di particolato nell’aria (Pm10 e Pm 2.5), con l’obiettivo di ridurre la pressione dell’inquinamento atmosferico. Si stima che, nei tre mesi di sperimentazione, potranno filtrare 4,2 miliardi di litri d’aria. Conerobus (azienda di trasporto pubblico di Ancona e provincia) è la prima, in Italia, ad avviare questa rivoluzionaria sperimentazione, con un solo precedente europeo che ha riguardato la città inglese di Southampton.

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 15 febbraio 2021 da massimiliano torre
Tags: