avatar

Tpl Marche

Marche: bigliettazione elettronica, Pluservice si aggiudica la gara

Pluriservice azienda specializzata per lo sviluppo e la fornitura di sistemi integrati per la mobilità si è aggiudicata la gara indetta dalla Regione Marche per la fornitura dei sistemi di bigliettazione elettronica.

Pluservice (società capogruppo del RTI con la società RCS Italia) è risultata la migliore tra quelle presentate nell’appalto indetto a settembre dalla Regione Marche relativo alla progettazione, implementazione, gestione e manutenzione del nuovo sistema di bigliettazione elettronica Account Based per i servizi di TPL dell’intera regione.
 

Alla base della gara la volontà della Regione Marche di uniformare ed integrare il sistema di bigliettazione delle 5 aziende consortili di TPL operanti sul territorio (Atma Ancona, Adriabus Urbino, Start Plus Ascoli Piceno, Contram Mobilità Macerata e Trasfer Fermo), al fine di promuovere politiche di incentivazione e semplificazione dell’accessibilità del servizio, con sistemi di bigliettazione tecnologicamente innovativi ed interoperabili, a supporto del sistema di integrazione modale e tariffaria ferro-gomma su tutto il territorio regionale.
 

La soluzione proposta da Pluservice prevede di realizzare un sistema interoperabile, aperto a tutti i servizi di mobilità (pubblica e privata) che saranno erogati, con un sistema indipendente dalle soluzioni hardware.
 

L’implementazione del nuovo sistema permetterà ai cittadini marchigiani e ai tanti turisti di viaggiare su tutti i mezzi pubblici della Regione con un unico account, ovvero un identificativo digitale univoco, che sarà esteso a tutti i servizi di mobilità del territorio, semplificando l’accesso e consentendo la definizione di un sistema tariffario unitario e coordinato da un’unica centrale regionale in grado di effettuare le operazioni di clearing.

 

La Regione fa sapere che ci sarà ancora la carta elettronica contactless per caricare i biglietti o gli abbonamenti e saranno introdotti, sul territorio regionale, anche Ticket Vendor Machine (TVM), ma si potrà accedere direttamente a bordo, anche senza la necessità di pre-acquistare un biglietto, avvicinando la propria carta di credito contactless (tecnologia EMV) alla validatrice elettronica. La carta elettronica potrà inoltre essere sostituita dal proprio smartphone in quanto prevista una unica app regionale che permetterà di acquistare ogni tipologia di titolo, anche quelli che prevedono il pagamento al termine del viaggio.
 

Sarà possibile quindi vedersi addebitato a fine mese, con un'unica fattura e direttamente tramite il metodo di pagamento preferito, conto corrente o carta di credito, associato al proprio account digitale, l’importo corrispondente a tutti i viaggi effettivamente usufruiti, secondo la migliore tariffa prevista.
 

Per le aziende di trasporto, invece, la centrale unica di controllo raccoglierà tutti i dati di bigliettazione, al fine di provvedere alla compensazione dei ricavi tra i diversi operatori sulla base dell’effettivo utilizzo dei servizi da parte degli utenti, garantendo un’equa ed equilibrata partecipazione dei medesimi ai vantaggi indotti. Il nuovo sistema di bigliettazione darà anche altri numerosi vantaggi alle aziende di trasporto, come la progressiva riduzione dell’evasione tariffaria ma anche la conoscenza più approfondita della domanda, per fidelizzarla grazie ad una più ampia flessibilità tariffaria ed una più attenta politica commerciale.
 

A Pluservice è affidata tutta l’intelligenza del sistema, ovvero la realizzazione di tutto il software applicativo di bigliettazione, localizzazione e monitoraggio dei mezzi e del servizio, previsto sia nella centrale di controllo regionale, sia sulla rete vendita e sui sistemi di bordo, nonché la gestione del progetto, la progettazione esecutiva, la formazione degli operatori delle aziende di trasporto, l’assistenza e la manutenzione.

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 10 novembre 2020 da massimiliano torre
Tags: