avatar

Mobilità sostenibile

Mercato auto: la crisi non ferma la crescita delle auto “verdi”

Il focus sull'andamento del mercato automotive diffuso da Anfia certifica lo stato di crisi del settore. In controtendenza il dato delle immatricolazione ad alimentazione alternativa

In queste ore è stato diffuso il Focus di approfondimento, realizzato dall'Area Studi e Statistiche ANFIA, sul mercato delle autovetture ad alimentazione alternativa in UE-EFTA-UK nel  gennaio-dicembre 2020.

Dal primo macro dato emerge che la pandemia ha colpito duramente l’intero settore: nel periodo preso in esame (gennaio-dicembre 2020) in tutta l’area EU/EFTA/UK sono state immatricolate circa 12 milioni di nuove autovetture, che hanno fatto registrare un -25% sul 2019 pari a una perdita di volumi complessiva di oltre 3,9 milioni di autovetture.

In questo scenario le auto alimentate esclusivamente a gasolio e a benzina hanno fatto registrare cali significativi: le immatricolazioni di auto diesel fanno segnare una diminuzione del 35,2% e quelle a benzina del 37,6%.

In netta controtendenza rispetto alla contrazione del mercato le immatricolazioni delle autovetture ad alimentazione alternativa, che sono cresciute sia in termini di volumi che in peso percentuale. Per le auto “ibride” e full electric nel periodo indicato si è registrata una crescita del  70,5% pari a 3.021.762 nuove immatricolazioni e una quota del 25,4% sul totale mercato (era dell'11% nel 2019). 

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 17 febbraio 2021 da massimiliano torre
Tags: