avatar

Tpl Milano

Milano: il 2018 un anno record per Atm

L’Assemblea degli Azionisti di Atm S.p.A. ha approvato il bilancio di esercizio 2018 del Gruppo

La sintesi pubblicata sul sito ufficiale dell'azienda di trasporto milanese certifica che il 2018 è stato un anno record per Atm.
Per quanto riguarda i risultati operativi l'azienda di trasporti milanese certifica che il 2018 ha confermato il trend di crescita del numero di passeggeri: complessivamente sull’intera rete il numero delle persone trasportate ha registrato una crescita del 5%. Sono stati infatti 789 milioni i passeggeri che hanno scelto di muoversi con i mezzi pubblici contro i 750 milioni del 2017, segnando un nuovo primato. In metropolitana i passeggeri sono stati 369 milioni, con un aumento di 21 milioni, pari al 6% rispetto al 2017.
 
Nel 2018 è incrementata l’attività di controllo a bordo dei mezzi pubblici, sia di superficie, sia in metropolitana. Grazie a nuovi protocolli operativi, unitamente all’aumento del personale (30% nell’area della Security e 50% nell’area della Controlleria), le persone controllate sono cresciute del 56% rispetto all’anno precedente. Le sanzioni comminate hanno visto anch’esse una significativa crescita, pari al 33% rispetto al 2017.  
 
Milano nella speciale classifica della quota di TPL sul totale di passeggeri/km  registra un 42% consolidando il suo primato nazionale: Roma è al 29,2% e Torino al 33,7%. Rispetto ad altre grandi città europee si avvicina: Monaco è al 51%, Parigi 53% e  Londra 48%.
 
Per quanto riguarda i risultati economici la consistenza del patrimonio netto di Gruppo al 31 dicembre 2018 è pari a 1.204,9 milioni di euro. I ricavi e altri proventi operativi nel 2018 sono pari a 962,7 milioni di euro e presentano un incremento netto di 38,3 milioni di euro. I costi e altri oneri operativi sono pari a 838,6 milioni di euro, con un aumento di 36,1 milioni.
 
Il risultato operativo 2018 è pari a 36,9 milioni di euro, con un incremento di 6,4 milioni di euro rispetto al 2017; anche nel 2018 Atm ha fornito un maggior numero di chilometri di percorrenza al Comune di Milano mantenendo fermo il valore del corrispettivo, proseguendo l’azione di efficientamento nella gestione caratteristica. Il risultato ante imposte è di 30,7 milioni di euro contro i 33,7 milioni di euro del 2017.
 
Il conto economico chiude con un utile di esercizio del Gruppo di 18,5 milioni di euro, rispetto ai 38,7 milioni di euro del 2017. Il capitale investito netto passa da 1.274,6 milioni di euro a 1.302,1 milioni di euro al 31 dicembre 2018, ed è coperto per il 93% dal patrimonio netto.  
 
Infine, il capitolo investimenti.
Il 2018 ha fatto registrare investimenti pari a 173 milioni di euro, con un incremento di oltre 32 milioni rispetto al 2017. 152 milioni di euro sono stati destinati al rinnovo della flotta aziendale: 98 milioni di euro per i nuovi treni Leonardo, 2 milioni di euro per i nuovi filobus, 33 milioni di euro per i nuovi autobus (elettrici ed ibridi), 19 milioni al revamping e alla manutenzione straordinaria delle vetture.
 
Nel 2018, inoltre, l'azienda ha investito oltre 8 milioni di euro in nuove tecnologie. Particolarmente apprazzata - sottolinea Atm - l'introduzione del sistema di pagamento dei biglietti con carte contactless direttamente al tornello, una modalità innovativa e quasi unica nel panorama mondiale.

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 10 maggio 2019 da massimiliano torre
Tags: primo_piano