avatar

Tpl Modena

Modena: Seta, approvato il bilancio 2018

L'assemblea dei soci ha approvato nei giorni scorsi la proposta di bilancio 2018 formulata dal Consiglio di Amministrazione. Per il sesto anno consecutivo l’azienda chiude l’esercizio con un risultato positivo

Per il sesto anno consecutivo l’azienda chiude l’esercizio con un risultato positivo: l’utile netto di 1 milione di euro verrà destinato a riserva. Rispetto al 2017 aumentano i passeggeri trasportati (62,6 milioni, +4,5%), il valore della produzione (109 milioni, +1,2%) ed i ricavi da servizi di trasporto (+4,3%). Diminuiscono sensibilmente le sanzioni emesse (-17%) ma aumenta il gettito, grazie al miglioramento del sistema di riscossione e recupero. Realizzati investimenti per complessivi 16,8 milioni di euro. Approvate inoltre le linee guida strategiche del Piano Industriale 2019-2022.
Questi in estrema sintesi i punti qualificanti del bilancio approvato nei giorni scorsi dall'assemblea dei soci di Seta - l’azienda che gestisce il servizio di trasporto pubblico su gomma nelle province di Modena, Reggio Emilia e Piacenza.
 
L’utile netto di 1.020.141 euro - si legge nella nota- sarà interamente destinato a riserva per rafforzare il patrimonio dell’azienda. Rispetto al 2017 il valore della produzione (109 milioni di euro) è cresciuto dell’1,2%. In aumento anche il valore aggiunto (+2%) ed il margine operativo lordo (+8%), che si accompagnano ad un netto miglioramento della posizione finanziaria netta.
 
I passeggeri trasportati complessivamente nelle tre province servite sono stati 62,6 milioni, in aumento del 4,5% con un andamento omogeno in tutti i tre bacini territoriali. In sensibile aumento (+4,3%) anche i proventi dalla vendita di biglietti ed abbonamenti, attestati a 30,8 milioni di euro. 
 
Gli investimenti realizzati ed avviati nel corso del 2018 ammontano complessivamente a 16,8 milioni di euro, in massima parte impiegati per l’acquisto di mezzi (53 autobus di categoria Euro 5 ed Euro 6), nonché per migliorare la dotazione tecnologica a supporto del servizio erogato. 
 
Il personale ammonta a 1.063 dipendenti (937 tra autisti e addetti alla manutenzione). Il costo del personale (45,8 milioni di euro) resta la voce più significativa del bilancio per quanto riguarda i costi e si presenta sostanzialmente stabile rispetto all’anno precedente. 

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 09 maggio 2019 da massimiliano torre
Tags: primo_piano