avatar

Metropolitana Napoli

Napoli: metropolitana, tentativo in extremis per salvare i fondi europei

La linea della Metro di Napoli non verrà completata entro fine marzo, termine entro il quale dovevano essere spesi i fondi europei destinati all'opera

Secondo quanto riportato oggi dal quotidiano economico "Il Sole 24 Ore", il ministro per il Sud, Barbara Lezzi, avrebbe inviato al commissario europeo per le politiche regionali, Corina Cretu, una lettera con la richiesta di "fasaggio" (termine tecnico con cui si indica lo slittamento di fondi già assegnati da una programmazione a quella successiva) al fine di evitare la perdita dei fondi europei stanziati per il completamento della terza e ultima tratta San Pasquale-Municipio, della metropolitana partenopea.
 
L'iniziativa del ministro è un disperato tentativo per scongiurare in extremis la perdita di tutto il contributo di 98milioni (o parte di esso) stanziati (e non spesi) nel Por Fesr 2007-2013, dal momento che i lavori per il completamento sono incagliati nella disputa fra Comune e Ministero dei Beni Culturali per la incredibile contesa sulle griglie di areazione in Piazza Plebiscito.
 
Come sottolinea il quotidiano le "diplomazie" sono al lavoro a Bruxelles per scongiurare un esito disastroso per le sorti della Linea 6 della metropolitana. Senza i fondi già assegnati il completamento dell'ultimo tratto di 1,8 km rischierebbe di saltare lasciando, di fatto, ai napoletani un'opera mutilata.
 
La concessione dello slittamento, tuttavia, non è né automatica nè semplice. Se da un lato il "fasaggio" - come scrive il quotidiano economico -  non comporta problemi di natura tecnica, nè comporta, invece, molti di natura politica. In altri termini, il rischio di creare un pericoloso "precedente" (con eventuali simili richieste provenienti dagli altri paesi della UE) per venire incontro all'incapacità dell'Italia a mantenere gli impegni, potrebbe spingere il commissario Cetru a respingere la richiesta.

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 14 marzo 2019 da massimiliano torre
Tags: primo_piano