avatar

Tpl Veneto

Veneto: al via la ripartizione di 50 milioni per le aziende Tpl

Via libera della giunta regionale al trasferimento dei fondi compensativi per il Tpl

“La Giunta regionale ha approvato oggi (ndr: 8 settembre), su proposta dell’assessore ai trasporti e alle infrastrutture, due riparti di finanziamento alle aziende del trasporto pubblico locale del Veneto: uno di oltre 42 milioni di euro, stanziati nel Decreto Rilancio dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti di concerto con quello all’economia e finanze, per compensare i mancati ricavi da traffico registrati nel periodo di emergenza sanitaria, e uno di circa 8,5 milioni di euro di risorse reperite nel bilancio regionale,  destinate al potenziamento dell’offerta dei servizi”.
Così il comunicato stampa diffuso in queste ore sul sito istituzionale della regione.

La regione sottolinea che i fondi saranno assegnati agli Enti Locali competenti per i servizi di trasporto pubblico automobilistici, tramviari e di navigazione lagunare e alla società regionale Infrastrutture Venete S.r.l. per i servizi ferroviari, che a loro volta li destineranno alle aziende affidatarie dei servizi stessi.

Elisa De Berti, assessora ai lavori pubblici e ai Trasporti, ha sottolineato nella nota che accanto al fondo statale, la Regione ha aggiunto ulteriori risorse:” a questo finanziamento – ha dichiarato l’assessora -abbiamo aggiunto più di 8 milioni e 440 mila euro per far fronte ai costi dovuti al potenziamento delle linee di trasporto automobilistico, tramviario e di navigazione lagunare, nelle fasce orarie più frequentate dai pendolari: si tratta di servizi integrativi che si rendono indispensabili anche in vista della riapertura delle attività scolastiche e del conseguente incremento della domanda di trasporto”.

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 10 settembre 2020 da massimiliano torre
Tags: primo_piano