avatar

Mobilità elettrica

ABB selezionata da IONITY per l'espansione della rete di ricarica

La multinazionale ABB è stata selezionata da IONITY per la seconda fase di espansione della rete di ricarica europea

Abb, la multinazionale elettrotecnica svizzero-svedese che opera nel settore dell'automazione e dell'energia, ha ricevuto da IONITY  (joint venture con il compito di costruire un network europeo di stazioni di ricarica) un ordine per ulteriori 324 stazioni di ricarica per veicoli elettrici ad alta potenza da 350 kW.
 
Le stazioni di ricarica - fa sapere ABB -entreranno in servizio in 24 paesi entro la fine del 2020 nell'ambito della seconda fase di espansione della rete. 
 
Prosegue dunque la collaborazione fra l'azienda che ha sede a Zurigo e la Joint Venture formata da tra BMW Group, Daimler AG, Ford Motor Company e il Gruppo Volkswagen con Audi e Porsche iniziata nel 2018 con la fornitura di 340 stazioni di ricarica da 350 kW con cavi raffreddati a liquido. 
 
L'azienda rende noto che un livello di potenza così elevato può consentire di ripristinare 200 chilometri di autonomia in soli 8 minuti.
 
IONITY, intanto ha reso noto che ha recentemente  celebrato il lancio della sua 200a stazione di ricarica a Lully, in Svizzera, raggiungendo complessivamente 202 siti di ricarica in 18 mercati europei.

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 13 gennaio 2020 da massimiliano torre
Tags: