avatar

Riforma dell'agenzia dei trasporti

Agenzia dei trasporti: scontro fra il Comune di Milano e la Regione

Nello scontro fra il Comune di Milano e la Regione sulla riforma dell'autorità di bacino dei trasporti si profila all'orizzonte un aula di tribunale

Secondo quanto riportato dal "Corriere della Sera", oggi in edicola, il sindaco di Milano Giuseppe Sala sta valutando la possibilità di fare ricorso contro l'emendamento alla legge regionale di semplificazione, votata martedì dal Consiglio lombardo, che modifica la governance dell'agenzia di bacino del trasporto pubblico locale togliendo la maggioranza a Comune e Città metropolitana di Milano. 
 
Attualmente il capoluogo, unitamente alla Città Metropolitana, controlla l'agenzia con il 62,5%; nel provvedimento varato dalla regione Milano dovrebbe scendere al 50%. Ipotesi che il primo cittadino considera "non accettabiele"  e che spinge la giunta meneghina a considerare di fare ricorso davanti a un tribunale.
 
Per contro, il governatore della Lombardia Attilio Fontana ritiene di dare spazio e possibilità di esprimersi anche agli altri capoluoghi che fanno parte del bacino.

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 28 novembre 2019 da massimiliano torre
Tags: