avatar

Tpl Pavia

Autoguidovie: pubblicato il 3° bilancio di sostenibilità

Autoguidovie ha pubblicato in queste ore il 3° Bilancio di Sostenibilità 2018. I numeri parlano di un'azienda in salute e in crescita

E' stato pubblicato in queste ore il terzo bilancio di sostenibilità 2018 di Autoguidovie. Il report - si legge nella nota -  è stato costruito da Autoguidovie, insieme a Refe Strategie di Sviluppo Responsabile - società di consulenza specializzata in sostenibilità e accountability - secondo il metodo Rendersi conto per rendere conto®.
 
L’importante novità di questa edizione - sottolinea Autoguidovie -  è l’ampliamento del perimetro di rendicontazione al nuovo territorio di Pavia, che ha portato una significativa crescita dell’azienda: sono diventati 45 milioni i passeggeri trasportati su base annua (+55% dal 2017) e il valore economico generato per il 2018 è pari a 126,8 milioni (+29,7% rispetto al 2017).
 
Tra i tanti i numeri che raccontano l’azienda - viene sottolineato nella nota - "uno dei più significativi e che descrive Autoguidovie nella sua attenzione alla sostenibilità è il valore economico distribuito al territorio pari a 111,1 milioni di euro per il 2018, di cui 52,1 mln ai dipendenti e 54,9 milioni di euro ai fornitori.
 
Nel commentare i dati presentati Natalia Ranza, Consigliere Delegato di Autoguidovie, ha evidenziato che il processo di crescita non deve discostarsi dai principi cardine dell'azienda: “La nostra azienda - ha dichiarato - mette al centro il contributo alla crescita dei territori in cui opera e la capacità di fidelizzare e attrarre nuovi clienti attraverso la soddisfazione dei loro bisogni e delle aspettative di mobilità.” 
 
Anche Patrizia Benedetti, direttore Innovazione Marketing di Autoguidovie ha voluto sottolineare le peculiarità dell'azienda: “Gli aspetti di qualità che offriamo ogni giorno ai nostri clienti e che ci differenziano da altre realtà sono molteplici: dall’età media del parco mezzi (in Autoguidovie pari a 6,34 contro la media nazionale di 12,42) a favore di una riduzione rilevante delle emissioni, al nostro impegno per la qualità offerta (in Italia la soddisfazione media è pari a 6,3, in Autoguide risulta di oltre un punto superiore, pari a 7,6)”.

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 24 giugno 2019 da massimiliano torre
Tags: