avatar

Car sharing elettrico

Bologna: festa di compleanno per CORRENTE

CORRENTE, il servizio di car sharing del capoluogo emiliano ha compiuto un anno. Per festeggiare il successo sono gia operative 40 nuove vetture e una nuova area dedicata alla sosta.

Il servizio di Car sharing a flusso libero 100% elettrico ha compiuto un anno di attività.
Dal 27 ottobre dello scorso anno di strada il servizio ha fatto registrare 20 mila clienti, e 1,5 milioni di chilometri percorsi , pari a 150mila noleggi.
 
Nell'anno di attività è cresciuta l’area di presa e rilascio ed oggi conta 58 chilometri quadrati nella provincia di Bologna, ed è arrivato sino a Ferrara diventando il primo car sharing a flusso libero in Italia a consentire di prelevare l’auto in una città e di chiudere il noleggio in un’altra. 
 
Importante anche l’arrivo all’aeroporto “Marconi” di Bologna, opportunità di cui in 11 mesi hanno già beneficiato oltre 2600 clienti. CORRENTE è diventato così anche uno dei modi più economici e flessibili per raggiungere l’aeroporto da Ferrara. 
 
Vistio il successo del primo anno il consorzio Omnibus che gestisce il servizio intende rilanciare e arricchire ancora di più il servizio: da oggi le vetture elettriche del impiegate potranno contare su un'area di parcheggio riservato davanti all'autostazione di Viale Masini e una stazione di ricarica. Sarà quindi possibile parcheggiare e prelevare anche da questa nuova postazione che verrà costantemente rifornita di vetture. 
 
Aumentano, inoltre, le auto da noleggiare: da oggi. infatti sono operative altre 40 vetture che portano complessivamente a 280 la flotta.
 
Infine, "Corrente" apre al mondo produttivo offrendo una soluzione dedicata ai mobility manager delle grandi e medie aziende e per i piccoli e medi imprenditori: da oggi infatti l’app di CORRENTE ha una nuova release (è sufficiente scaricarla oppure scaricare l’aggiornamento dal sito corrente.app che porta ai diversi store) che consente di installare anche un “profilo” business. 
 
In pratica l’azienda può creare direttamente dal sito di CORRENTE (o anche tramite app) un proprio “profilo aziendale” su cui caricare tutti i propri dipendenti cui vuole consentire l’utilizzo del car sharing elettrico quale benefit o strumento di mobilità in orario di lavoro. 
 
Ciascun utente potrà così scegliere al momento del noleggio se utilizzare l’auto come lavoratore o come privato. 
Nel primo caso il costo del noleggio sarà fatturato direttamente all’azienda. 

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 28 ottobre 2019 da massimiliano torre
Tags: primo_piano