avatar

Ecosistema Urbano 2019

Legambiente: Ecosistema urbano, pubblicato il rapporto 2019

Pubblicato il 26esimo rapporto realizzato da Legambiente, Ambiente Italia e "Il Sole 24 Ore" sulla sostenibilitò ambientale delle città italiane

In queste ore è stato diffuso  lo studio annuale realizzato da Legambiente, Ambiente Italia e Il Sole 24 Ore che fotografa la sostenibilità ambientale dei nostri centri urbani.
 
Il rapporto, giunto alla sua 26esima edizione, si basa su 18 paramatri raggruppati in 5 macro categorie (aria, acqua, rifiuti, mobilità e ambiente) e stila una graduatoria generale sui comuni che nel tempo hanno migliorato o peggiorato le performance ambientali.
 
Nella graduatoria stilata per questa edizione, in cui come di consueto vengono assegnati punteggi su base 100,  Trento guida la graduatoria con 81,2 punti e si classifica come la città più verde d'Italia. Sul podio salgono anche Mantova (80,6) e Bolzano (76,4). Fra le grandi città Milano "straccia" la capitale: il capoluogo lombardo si classifica al 33esimo posto con 59,3 punti ; Roma, invece, naviga malinconicamente nelle retrovie (89 posizione su 104 comuni inseriti nella graduatoria) con 39,85 punti. Male anche Torino che chiude all'88esimo posto. Bene invece Firenze e Bologna.
 
Fra i comuni che hanno invertito, nel corso del 2018, l'andamento negativo spicca Agrigento che ha guadagnato il maggior numero di posizioni. Rispetto alla rilevazione dello scorso anno hanno peggiorato ritroviamo Savona, Salerno e Isernia.
 Per il trasporto pubblico (passeggeri e offerta) il calcolo delle performance ha tenuto in considerazione il tasso di motorizzazione delle autovetture e l’incidentalità. Inseriti anche le isole pedonali e le piste ciclabili con la distribuzione di pesi percentili variabili fra un minimo di 5 e un massimo di 90. 
 
Complessivamente nel punteggio finale è stato assegnato un peso (oscillante tra 3 e 15 punti su 100) per ciascun indicatore.  In questo metodo di calcolo gli autori della ricerca hanno specificato che la mobilità rappresenta, da sola, il 25% complessivo dell’indice, seguita da aria e rifiuti (20%), acqua e ambiente urbano (15%) ed energia (5%).

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 29 ottobre 2019 da massimiliano torre
Tags: primo_piano