avatar

Tpl Genova

Liguria: Autoguidovie sottoscrive aumento di capitale di Atp Esercizio

Via libera all'aumento di capitale di Atp anche con il contributo di Autoguidovie, partner di minoranza di Amt nell'azienda che gestisce il trasporto extraurbano nell'area metropolitana. 

Secondo quanto riportato dal quotidiano cittadino "Il Secolo XIX" di sabato scorso, il cda di Autoguidovie, socio di minoranza di Atp Esercizio avrebbe sottoscritto l'aumento di capitale.
 
Per alcuni si tratta di un colpo di scena, per altri, invece,  l'unica mossa logica per non rimanere tagliati fuori: fatto sta che la decisione di Autoguidovie di sottoscrivere con poco meno di 1,7 milioni, all'aumento di capitale da 3,5 milioni (Amt contribuirà con1,8 milioni) si configura come nuovo capitolo nell'intricata vicenda della fusione Atp-Amt.
 
Il messaggio giunto è forte e chiaro e sembra dire che non si possono fare i conti senza Autoguidovie: con l'aumento di capitale, il socio privato di minoranza manterrà inalterato il suo peso in Atp e il suo diritto di voto, è ancora più determinante, anche e soprattutto sul progetto di fusione.
 
Nonostante la decisione di Autoguidovie il sindaco della città della Lanterna, Marco Bucci, alfiere del progetto di fusione, ostenta sicurezza e dichiara al quotidiano che l'aumento di capitale sottoscritto non rappresenta un ostacolo al progetto di un unico soggetto per il tpl: "La fusione - dichiara - non si complica affatto, perché in questo modo si aprono altre strade e se Autoguidovie mette i soldi vuol dire che vuole sedersi al tavolo. In ogni caso l'aumento di capitale è un tassello fondamentale per permettere ad Atp di affrontare qualsiasi tipo di futuro, e se Autoguidovie parteciperà immagino che non vada avanti con le cause che ha voluto fare...".

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 28 ottobre 2019 da massimiliano torre
Tags: