avatar

Tpl Savona

Savona: Tpl, affidamento in house in vista

I Comuni savonesi soci di Tpl hanno deliberato l'affidamento in hose dell'azienda di trasporti

L'assemblea dei Comuni savonesi, soci di Tpl, ha approvato, con l'eccezione del Comune di Quiliano,  l'atto di indirizzo per l'affidamento in house del servizio di trasporto pubblico locale. E' quanto si apprende dall'edizione locale del quotidiano "Il Secolo XIX" oggi in edicola.
 
Con questa decisione, dunque,  si allontana la gara e l'ingresso dei privati in azienda, prospettiva da sempre osteggiata dalle organizzazioni sindacali.
 
Al nuovo consiglio di amministrazione spetta ora il compito di verificare entro ottobre se esistano le condizioni per evitare la gara e preparare un piano finanziario e industriale in grado di portare fuori dalle secche l'azienda.
 
Intanto il Comune di Savona, per bocca dell'assessore alle partecipate Silvano Montaldo, ha fatto sapere che è pronto a incrementare del 12 per cento, (da 780 mila a 900 mila euro) l'impegno finanziario del Comune.
 
Si aspetta infine la revoca della precedente delibera che indirizzava Tpl verso il percorso della gara: un via libera condizionato dall'esistenza delle condizioni per un effettivo passaggio in-house.

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 11 settembre 2019 da massimiliano torre
Tags: