avatar

Tpl Bologna

Tper: Autobus e car sharing per lasciare a casa l’auto

Tper offre pacchetti integrati per provare gratuitamente le auto condivise o per usarle a prezzi scontati per chi sottoscrive un nuovo abbonamento entro il 30 settembre

 

E’ all’insegna del “lasciate a casa l’auto” che è partita in questi giorni la campagna abbonamenti 2020 di Tper, l’azienda di trasporti emiliana. 


Tper sottolinea che per la prima volta e per primi in Italia viene messa in campo una integrazione tra trasporto pubblico e car sharing a flusso libero. Il car sharing Corrente, 100% elettrico con le sue 280 vetture ed una autonomia di circa 300 chilometri (per ogni info www.corrente.app) rafforza ulteriormente la propria naturale funzione di complemento al trasporto pubblico.

 

Entro il 30 settembre Tper offre alla propria utenza, in particolare a quella più affezionata, due formule a pacchetto che consentono di integrare trasporto pubblico tradizionale ed auto condivisa, car sharing.

Il primo pacchetto integrato è assolutamente gratuito: tutti coloro che rinnoveranno o sottoscriveranno un nuovo abbonamento entro il 30 settembre riceveranno infatti un buono valido per 15 minuti di car sharing Corrente da utilizzare ogni mese per 12 mesi.

L’integrazione offerta gratuitamente a tutti i vecchi e nuovi abbonati rappresenta quindi un “assaggio”, un modo per toccare con mano il servizio e per innamorarsene ma anche un piccolo omaggio a chi già oggi usa Corrente e mezzo pubblico

C’è poi una seconda offerta riservata agli abbonati che sottoscriveranno o rinnoveranno entro il 30 settembre: a tutti costoro viene offerta la possibilità di acquistare una vera “integrazione” al proprio abbonamento con uno sconto del 50% sul costo del car sharing. Al prezzo di 180 euro è infatti possibile acquistare un controvalore di minuti di utilizzo del car sharing che oggi vale 360 euro.

Scarica allegato

Open
Pubblicato il 11 settembre 2020 da massimiliano torre
Tags: